Frittelle all’Arancia: Dolcezze Aromatiche nella Cucina di Zia Elda

da | Feb 4, 2024 | I segreti della Zia, News, Ricette Funny | 0 commenti

Cara Bianca,

Oggi voglio condividere con te una ricetta che riempie la cucina di profumi dolci e agrumati: le Frittelle all’Arancia! Questi deliziosi dolcetti sono perfetti per una merenda golosa o come fine pasto speciale.

Ingredienti per Creare Magia in Cucina per le Frittelle all’Arancia

Per realizzare queste meraviglie ci serviranno:

  • 300 gr di farina 00
  • 2 uova
  • 60 gr di zucchero semolato
  • 100 ml di succo d’arancia
  • Scorza grattugiata di 1 arancia bio
  • 7 gr di lievito per dolci in polvere
  • 10 gr di zucchero a velo
  • 500 ml di olio di semi di arachide per friggere

Prepariamo Insieme le Frittelle all’Arancia

  1. Inizio della Magia: In una ciotola capiente, sgusciamo le uova e aggiungiamo il succo di arancia e lo zucchero. Sbattiamo tutto insieme finché non otteniamo un composto chiaro e spumoso.
  2. L’Aggiunta di Aromi: Uniamo la scorza di arancia, la farina setacciata con il lievito e mescoliamo fino a ottenere una pastella liscia e corposa. Lasciamola riposare per 30 minuti.
  3. Frittura delle Frittelle: Scaldiamo l’olio in una padella fino a 170°. Raccogliamo con due cucchiaini il composto e immergiamolo nell’olio caldo. Creiamo piccole frittelle per assicurarci una cottura omogenea.
  4. Il Tocco Finale: Dopo la frittura, rotoliamo le frittelle nello zucchero a velo, creando una dolce crosticina esterna. Serviamole calde e vedrai, amore, saranno una vera delizia!

Frittelle a carnevale

Le Frittelle all’Arancia e il Carnevale hanno una storia affascinante e deliziosa! Sai, c’è una ragione molto speciale per cui prepariamo le frittelle durante questo periodo festoso. Carnevale, con i suoi colori vivaci e le sue maschere allegre, precede la Quaresima, un periodo di digiuno e sobrietà che inizia con il Mercoledì delle Ceneri. In passato, la Quaresima era un tempo di rinuncia agli alimenti ricchi, come le uova, il burro e lo zucchero, elementi essenziali nelle nostre amate frittelle.

Quindi, nei giorni di Carnevale, la gente coglieva l’opportunità per godere di queste leccornie una volta ancora, prima di dire addio a tali delizie per un po’. Le “Frittelle all’Arancia” diventavano un simbolo di questo ultimo sfarzo culinario. Erano un modo per utilizzare gli ingredienti che poi sarebbero stati messi da parte durante la Quaresima. Ogni morso di queste frittelle zuccherate e profumate di agrumi rappresentava un gustoso saluto ai piaceri della tavola.

Oggi, anche se le tradizioni della Quaresima non sono più seguite rigorosamente, la pratica di fare le frittelle durante il Carnevale è rimasta. È un modo gioioso di celebrare, condividendo dolci momenti con amici e familiari, rendendo le “Frittelle all’Arancia” un dolce segno di festività e tradizione.

In Conclusione

Bianca, le Frittelle all’Arancia non sono solo squisite, ma sono anche un modo divertente per sperimentare in cucina. Questi dolcetti ci permettono di giocare con gli aromi e di godere di momenti di dolcezza pura.

Con amore e un cucchiaino di fantasia,

Zia Elda

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *