Andare a Ramengo: Un Viaggio nella Storia di un’espressione Popolare

da | Gen 15, 2024 | Lo sapevate Che, News | 0 commenti

Cara Bianca,

Oggi vorrei raccontarti la storia di un’espressione che abbiamo sentito molte volte: “andare a ramengo”. Questa frase, che nel linguaggio comune significa finire male o andare in rovina, ha radici storiche affascinanti che ci riportano al Medioevo.

Le Origini Medievali

La locuzione “andare a ramengo” trae origine da eventi storici che si sono verificati nell’antico Ducato di Asti, governato dai Longobardi tra il VI e il IX secolo. In quel periodo, le persone condannate per reati contro il patrimonio o per fallimenti venivano inviate in esilio in un luogo preciso: Aramengo, un comune situato tra Torino e Asti. Questa pratica, che iniziò sotto il dominio longobardo, continuò anche durante il regno sabaudo. Essere mandati ad Aramengo significava essere allontanati dalla società e privati dei propri beni, un destino che nessuno desiderava.

Da Punizione a Modo di Dire

Con il passare del tempo, l’espressione “andare a ramengo” ha assunto un significato più ampio, diventando un modo di dire popolare per indicare un generale fallimento o una grave perdita, specialmente in termini finanziari. Il termine Aramengo, che deriva dal latino “ad ramingurri”, ovvero “allontanarsi”, ha quindi finito per simboleggiare l’idea di essere esclusi e perdere tutto ciò che si possiede.

Riflessioni Culturali

Questa espressione ci porta a riflettere su come le parole possano conservare nel tempo la memoria storica e culturale di un luogo o di un’epoca. “Andare a ramengo” non è solo una frase; è una finestra sul passato, un ricordo di tempi in cui la giustizia e la punizione avevano contorni ben diversi da quelli odierni.

La Relevanza Moderna delal frase Andare a Ramengo

Anche oggi, quando diciamo che qualcuno sta per “andare a ramengo”, evochiamo inconsapevolmente secoli di storia. La frase ci ricorda che le conseguenze delle nostre azioni possono essere gravi e che la perdita, sia essa materiale o simbolica, è un’esperienza umana che attraversa i secoli.

Conclusione: Un Legame con il Passato

Cara Bianca, la prossima volta che sentirai “andare a ramengo”, spero che tu possa apprezzare la profondità e la storia dietro queste parole. Questa espressione è un ponte tra noi e un passato lontano, un promemoria di come le parole possano trasmettere storie, culture e tradizioni.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *